La forza del silenzio: a love story

aprile 25, 2019  //Attualità, Blog Attualità//No comments

Fotografare per capire: Gennaro e Maurizio Abate negli scatti di Salvatore Esposito

Venerdì 12 aprile 2019 alla Libreria Ubik di Napoli in Via B. Croce 28, è stato presentato il libro
“La Forza del Silenzio”, il racconto fotografico della famiglia Abate e dei suoi gemelli monozigoti autistici, Gennaro e Maurizio. Il progetto, durato 4 anni, è uno spaccato intimo sull’autismo, un racconto dell’ amore incondizionato dei coniugi Abate verso i loro figli e di speranza per assicurare loro una vita quanto più normale possibile.

Il volume è stato prodotto dall’Associazione “La Forza del Silenzio” e patrocinato da Agrorinasce, agenzia per i beni confiscati alla camorra. La stessa Associazione è in un bene confiscato.

Al volume si accompagna un cortometraggio di 12 minuti (DVD allegato al libro). Il corto è stato proiettato anche all’Ischia Film Festival ed al Festival dei Diritti Umani di Barcellona; il lavoro fotografico ha vinto l’importante premio Sony Award in Inghilterra ed il POYi negli USA.

All’incontro erano presenti:

Salvatore Esposito (Autore), fotografo documentarista specializzato in progetti a lungo termine.
Nel 2008 è entrato a far parte dei fotografi dello Staff di Contrasto.
I suoi lavori sono stati pubblicati sui maggiori magazine: Sunday Times Magazine, National Geographic, Vanity Fair, L’Espresso e l’Internazionale.

Vincenzo Abate, Presidente dell’Associazione La Forza del Silenzio e padre di Gennaro e Maurizio Abate.
L’Associazione La Forza del Silenzio ONLUS, nasce il 14 gennaio del 2008, costituita dai genitori di Gennaro e Maurizio e da un gruppo di operatori, con l’intento di migliorare la qualità della vita dei ragazzi affetti dal disturbo Autistico.
Successivamente, si sono aggiunti altri gruppi di genitori al fine di dare maggiore forza allo scopo sociale dell’associazione. Tra i primi obiettivi della compagine c’è sempre stato quello di migliorare la qualità di vita dei ragazzi e del nucleo familiare, attraverso l’erogazione di servizi specifici, la promozione di nuove iniziative di intervento con il chiaro intento di dare una risposta concreta ai bisogni assistenziali e formativi delle persone del territorio che vivono la disabilità.

Luigi Carbone (Giornalista RAI), moderatore dell’incontro.

Giovanni Allucci, Amministratore delegato Agrorinasce. Agrorinasce s.c.r.l. – Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la sicurezza del territorio è una società consortile con capitale interamente pubblico costituita nel mese di ottobre del 1998 da 4 Comuni (Casal di Principe, Casapesenna, S. Cipriano d’Aversa e Villa Literno) allo scopo di rafforzare la legalità in un’area ad alta densità criminale, nell’ambito di un’ampia strategia dell’allora Ministero dell’Interno nella lotta alle mafie.
Nel mese di ottobre 2005 alla società Agrorinasce hanno aderito altri due Comuni limitrofi: S. Marcellino e S. Maria La Fossa.
Le principali attività di Agrorinasce possono sintetizzarsi in quattro aree di intervento:
1. diffusione della cultura della legalità;
2. promozione e sviluppo dell’impresa;
3. infrastrutture sociali e attività culturali;
4. recupero e gestione di beni confiscati alla camorra.

Paolo Siani : Membro della camera dei deputati italiana.